13996107_10210123607757290_4393859012840850524_o

Il viaggio di Flipo: nuovi occhi per guardare la Basilicata


Expand Photo

“L’unico vero viaggio verso la scoperta non consiste nella ricerca di nuovi paesaggi, ma nell’avere nuovi occhi”: a leggere questa frase, sembra proprio che Proust si sia trovato in questi giorni tra le strade della Basilicata. Da qualche giorno, infatti, un gruppo di giovani professionisti provenienti da Italia, Germania, Bulgaria, Spagna si sono avventurati tra i paesi della Basilicata armati di cinepresa, copione e l’entusiasmo di raccontare la realtà lucana attraverso nuovi occhi. E quali occhi migliori di quelli di uno studente spagnolo che, arrivato a Potenza per svolgere il suo Erasmus, comincia a scoprire man mano la regione con l’aiuto di colleghi universitari e gente del posto?

pranzo della crew di Flipo!

pranzo della crew di Flipo!

(Chiunque di noi abbia intrapreso un viaggio potrà ben immedesimarsi nella frase dello scrittore francese.) Sono certa che se vi chiedessi di descrivermi attentamente le montagne a cui la vostra finestra fa da cornice, oppure la scalinata in pietra di quel vicolo della vostra città, o la facciata della Chiesa che affiancate mentre siete alla guida, i dettagli non verrebbero alla mente così nitidamente. Accade spesso infatti che, dopo aver vissuto per tanto tempo in un posto, i nostri occhi si assuefanno alle forme e colori del quotidiano: le tonalità si sbiadiscono, le forme vengono smussate. Veniamo colti da una forma di presbiopia che ci permette di mettere a fuoco solo se a debita distanza dall’oggetto. Ma se la diagnosi risulta chiara, Proust ci propone una terapia non convenzionale: indossare nuovi occhiali affinché, per dirla con De André, ‘ le pupille abituate a copiare inventino i mondi sui quali guardare’. Non per forza spostarsi da un luogo all’altro, quindi, ma accogliere il viaggiatore e cominciare ad osservare attraverso la sua rinnovata prospettiva. Lenti nuove, dunque, che ci permettano di ritornare a meravigliarci di ciò che ci circonda.

Per questo, se in questi giorni continuerete a vedere la troup di Flipo! invadere le vostre strade, niente panico! Stanno solo cercando di costruire un nuovo paio di occhiali con i quali far guardare la Basilicata a chi non la conosce, o a chi ne ha perso numerose sfumature.

Federica Giordano Galasso